QUIET FLOW


Lontano dalle trafficate tratte autostradali che portano
alle piu' note coste marine, c'e' chi sceglie una balneazione alternativa, passando le calde giornate estive immerso in un' atmosfera antica e a contatto con la natura. Nascosti dietro a barriere verdi che filtrano l'aria e i rumori dei paesi e delle citta' circostanti, si costruiscono strutture regolamentate ed ereditate di padre in figlio. Strutture pensate per adattarsi ai cambiamenti che anno dopo anno e piena dopo piena vanno a modificare l'ambiente che le ospitano. Ambiente che nel tempo e' diventato un mix di architetture industriali, baracche, ponti, orti, case galleggianti, pontili per imbarcazioni e tutti con destinazioni piu' disparate. Un racconto per immagini che parla di tradizioni, cose semplici, lunghe giornate tranquille al ritmo del quieto scorrere del grande fiume.

Far away from those busy highways leading towards the popular riviera, there are people who choose an alternative summer experience. They spend those hot summer days in a more 'old fashioned' kind of way, in contact with nature. From father to son, people have been building and inheriting these totally statutory structures hidden behind great green barriers filtering the air and away from civilisation. These constructions are built to adapt to the changes that year after year and flood after flood happen to the environment around them. The area is now a mix of industrial architecture, shacks, bridges, vegetable gardens, floating houses and boat piers, all with with a different purpose. A visual tale that deals with tradition, simple things and long quiet days spent to the quiet flowing rhythm of the great river.